:::: MENU ::::
Posts tagged with: web design

La proporzione divina applicata al web design

Chi non conosce il valore della proporzione divina, altrimenti detta sezione aurea? Per chi non lo sapesse è un numero irrazionale, è rappresentato dalla lettera greca Phi e vale 1,618 (solo per dare i primi tre decimali, visto che sono infiniti…).

E’ un numero importante e avvolto, se vogliamo, da un alone di mistero: è presente in natura cosi come in maestose opere architettoniche. È certo che scultori, pittori e architetti greci e romani – e, forse, ancor prima egizi – si servirono largamente della “proporzione divina”, tanto che secondo molti critici starebbe semplicemente qui il segreto dell’armonia inimitabile di quelle opere d’arte quali la Grande Piramide di Cheope, il Partenone di Atene, l’Arco di Costantino, il Pantheon di Roma, l’acquedotto di Segovia e del Gard. Queste e molte altre opere hanno dimensioni che rispettano la proporzione dell’1,618. Noi stessi siamo la prova vivente della proporzione divina. Non ci credere? Provate a misurare la vostra altezza, poi misurate l’altezza dall’ombelico al pavimento e provate a fare il rapporto dei due numeri. Non so se questo riuscirà a stupirvi, ma di sicuro il risultato si approssimerà a 1,6. E se non ci credete ancora, provate con le falangi della vostra mano…

golden-ratio-equation

Ma non voglio tediarvi ulteriormente su come si è arrivati in passato a trovare il numero (esistono infiniti articoli sul web), ma vorrei illustrare semplicemente come, questo numero divino, può essere semplicemente applicato a qualsiasi oggetto di design e cionondimeno al web design.

Un web designer dovrebbe sempre garantire ai visitatori di un sito web un certo senso naturale di ordine, armonia, equilibrio e comfort. La logica che sta alla base della proporzione divina è la convinzione che questo numero sia qualcosa di organico, universale, armonico ed esteticamente piacevole. Infatti, essendo tale rapporto evidente in molte cose esistenti nell’universo è probabile che possano migliorare notevolmente il design dei vostri progetti.

Continue Reading


Teoria del colore: il significato dei colori e il loro uso

Lo studio del colore è un campo che mi ha sempre affascinato e molto volentieri spendo del tempo libero per approfondire gli argomenti sulla teoria e la psicologia del colore. 

In questo articolo vedremo i significati dietro le diverse famiglie di colore e del loro possibile utilizzo in ambito web. Parleremo successivamente della tonalità, delle variazioni cromatiche, della saturazione, delle tinte e delle sfumature e di come queste variazioni influenzano il nostro modo di percepire i colori. Spenderemo successivamente qualche parola di come i colori possono migliorare le prestazioni della nostra memoria.

La scelta del colore nel design è molto soggettiva. La reazione che il colore evoca potrebbe cambiare da persona a persona. Questo è dovuto a volte a gusti e preferenze personali ma altre volte a causa del background culturale. La teoria del colore può essere considerata una scienza. Studiare come i diversi colori influenzano le persone, individualmente o come gruppo, è diventata una vera e propria professione. Basta cambiare semplicemente la tonalità del colore o la saturazione per evocare sensazioni completamente diverse. Inoltre le differenze culturali fanno sì che qualcosa che rappresenta felicità in un paese, può rappresentare qualcosa di deprimente in un altro.

Continue Reading


Responsive design vs Adaptive design: cosa scegliere?

Il Responsive Web Design (RWD) è ormai diventato lo standard per la creazione di siti web accessibili sia su pc desktop / notebook che su una vasta gamma di dispositivi mobili come smartphone e tablet. Ma siamo sicuri che il responsive design sia la risposta per coinvolgere a pieno gli utenti di dispositivi mobile? Ha un senso rendere un sito web responsive se poi la mobile user experience è la stessa di un utente desktop, se non addirittura peggiore dovuta ai tempi di latenza della connessione, la lentezza e dulcis in fundo proprio il dispositivo?

Probabilmente no, o forse, decisamente no.

Continue Reading


By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close