:::: MENU ::::
Monthly Archives: dicembre 2016

Chunking e eLearning: cosa sono e come ottimizzarli?

Leggere “su Internet” è una delle principali attività di ogni utente. Si leggono – con gradi e tempi diversi – notizie sui giornali, sui blog o sui profili personali dei social network. Proprio per questo, la lettura su Internet ha profondamente cambiato il modo con cui le persone processano le informazioni. Ciò ha provocato notevoli trasformazioni in quei settori dove il design deve adattarsi alle nuove tecnologie, primo tra tutti l’eLearning. I progettisti e i creatori di corsi eLearning sanno benissimo di dover modellare i propri i contenuti per soddisfare il comportamento degli studenti rispettando un adeguato livello di accessibilità. E qui entra in gioco la teoria dei chunking. Nella psicologia cognitiva il termine chunk viene utilizzato per indicare un’unità di informazione, di conseguenza il chunking è il processo che permette di acquisire tale unità di informazione.

Un grave errore di molti “designer” di eLearning è quello di mostrare agli studenti troppe informazioni in una volta sola. Invece, è sempre meglio limitare la presentazione dei contenuti per evitare un sovraccarico cognitivo della memoria di lavoro e attivare le connessioni con le informazioni già presenti nella memoria a lungo termine. Attraverso il chunking è possibile raggiungere questo obiettivo: si presenta una grande quantità di contenuti in piccoli moduli per facilitare la lettura, l’elaborazione e la memorizzazione delle informazioni. Questa tecnica risulta efficace soprattutto in quei corsi in cui si affrontano concetti complessi. Continue Reading


Design pattern in Javascript: 4 modelli interessanti

Ogni sviluppatore si dovrebbe sforzare a scrivere codice mantenibile, leggibile, e riutilizzabile. Il codice acquista importanza in maniera direttamente proporzionale alle dimensioni dell’applicazione. L’uso dei design pattern si rivela cruciale per risolvere questo problema in quanto forniscono una struttura orgainzzata per i problemi più comuni nel contesto dei linguaggi di programmazione.

Durante le varie fasi di creazione di un’applicazione, gli sviluppatori interagiscono spesso con modelli di progettazione, anche in modo inconsapevole. Anche se esistono diversi modelli di progettazione, gli sviluppatori Javascript tendono ad utilizzare alcuni modelli abitualmente più di altri. Questi modelli sono i seguenti:

  • Module
  • Prototype
  • Observer
  • Singleton

Continue Reading


By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close